SOSPESE LE AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE PREVISTE DAL BANDO MARCHI+2

Si informa che a decorrere da ieri, 7/06/2016, data di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, N. 131, è stata sospesa l’acquisizione del protocollo on line preordinato alla presentazione delle domande di agevolazione in favore di micro, piccole e medie imprese per favorire la registrazione di marchi comunitari e internazionali (MARCHI +2), il cui avviso è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana 3 dicembre 2015, n.282 – Serie Generale. La sospensione delle agevolazioni suddette è stata decretata per l’esaurimento delle risorse stanziate, a seguito delle RICHIESTE pervenute a partire dall’1/02/2016.

L’entità delle risorse stanziate, pari a € 2.800.000,00 (due milioni e ottocentomila), esaurite in appena 5 mesi, denota la crescente attenzione delle piccole e medie imprese italiane alla protezione dei propri marchi anche al di fuori dei confini nazionali attraverso la registrazione del marchio dell’Unione Europea o del cosiddetto marchio internazionale. Del resto la convenienza dei relativi costi, a fronte dell’ampio territorio di protezione che ci si riserva con il deposito di un marchio dell’Unione Europea o internazionale spinge sempre più imprese a tutelare il marchio anche al di fuori dei confini nazionali. Se poi vi si aggiunge anche la possibilità di ottenere dallo Stato il rimborso, sino all’80%, di quanto speso per l’assistenza e consulenza legale e professionale utile al deposito, per le tasse di deposito, per la creazione e protezione del marchio, ecc., la convenienza di un marchio dell’Unione Europea o internazionale risulta ancora più evidente.

A questo punto, alle imprese interessate che non hanno potuto ottenere le agevolazioni del Bando Marchi+2, non resta che attendere il nuovo bando che auspichiamo possa essere pubblicato quanto prima, e di cui daremo tempestivamente notizia attraverso il nostro blog.